Saluto a Mons. Ennio

Mons. Ennio Bezzone

Dalla Basilica di Pietra a quella di Oneglia

Il 23 settembre, durante la S.Messa solenne delle ore 18, la comunità parrocchiale ha salutato Mons.Ennio che che si è congedato dalla Parrocchia di S. Nicolò per andare a pendere possesso del nuovo ministero di Prevosto nella Basilica di S.Giovanni Battista in Imperia Oneglia.
Il prevosto, nell’omelia, ha così parlato alla comunità, intervenuta numerosa.

Al temine alcuni rappresentanti della Parrocchia hanno ringraziato il prevosto per il prezioso servizio svolto in Pietra Ligure e gli è stato consegnata  una “casula” dono – ricordo della sua permanenza in S.Nicolò.
Un rappresentante del consiglio pastorale ha porto il seguente saluto a nome della Parrocchia.

Caro Mons. Ennio
Sono trascorsi 5 anni da quel 27 ottobre in cui sei tornato in mezzo a noi come pastore della nostra comunità.
E dico tornato perché nella Parrocchia di S. Nicolò avevi esercitato il tuo primo servizio come Vicario parrocchiale. La tua missione ti ha poi portato in terre lontane, dove hai svolto molti importanti compiti nella Segreteria di Stato e nella diplomazia vaticana, collaborando nelle nunziature apostoliche della Repubblica Centraficana e del Messico.
Ti ringraziamo del prezioso servizio prestato in questi 5 anni nella nostra Parrocchia.
Per averci guidato nei molti incontri di preghiera e di formazione che ci hanno aiutato a camminare nella luce della fede e per averci fatto riscoprire la bellezza della liturgia attraverso le celebrazioni solennizzate dalla presenza dei numerosi ministranti e da quella corale che da sempre hai fortemente voluto.
In questi anni hai portato tra noi le reliquie di Papa Giovanni Paolo II, di Madre Teresa e di Santa Bernadette Soubirou perché questi santi fossero maggiormente conosciuti e venerati non solo dalla nostra comunità ma dalle tante persone che in quei giorni sono entrate in basilica e ci hai invogliato a seguirli sulla strada dell’incontro con Cristo, scopo ultimo della nostra Vita.
E l’onore che hai voluto fosse attribuito a tuoi predecessori, don Fassio e specialmente al Santo prevosto don Giovanni Bado è stato una dimostrazione tangibile della stima che tu nutri nei confronti del dono che Gesù ci ha fatto del Sacerdozio.
Ti ringraziamo per le tue appassionate e colte omelie che sono state la guida settimanale nel cammino della vita.
Ti ringraziamo per aver cercato di inculcarci sempre più la devozione a Gesù, presente nell’Eucarestia e alla Madonna, mamma di Gesù e amorosa mamma nostra.
E un altro ringraziamento che vorrei farti a nome della comunità è per l’esempio di obbedienza al Vescovo e alla Chiesa, che ci hai dato, accettando l’invito a lasciare Pietra per Oneglia. Non è stato certamente facile, dopo solo 5 anni di permanenza a Pietra, rifare ancora una volta i bagagli e intraprendere una nuova esperienza. L’obbedienza all’autorità è forse uno dei punti più difficili nella vita dei sacerdoti e dei fedeli e tu ce ne hai dato un esempio concreto.
Da ultimo ma non per ultimo ti ringraziamo per aver continuato con rinnovato vigore l’opera di ristrutturazione della chiesa Vecchia, la chiesa madre come hai voluto chiamarla tu…..
Sappiamo quante difficoltà si incontrano a riiniziare il cammino in un ambiente nuovo: per questo ti saremo vicini con la preghiera.

Come tuo collaboratore avrai un nostro parrocchiano e un tuo carissimo fratello Don Dario: questa circostanza, sarà per te di sicuro aiuto e servirà a continuare il legame con la nostra parrocchia.
Seguiremo il tuo invito ad accogliere con gioia e affetto Don Giancarlo, il nostro nuovo pastore, collaborando con lui, per proseguire il cammino di fede che mai e per nessun motivo deve interrompersi.
Auguri Monsignore e che il Signore ti benedica e ti assista sempre.

Anche il pietrese Don Dario Ottonello, Mons. Umberto Busso e il Sindaco Dario Valeriani hanno ringraziato Mons. Ennio per il servizio prestato a Pietra.

Alcune foto

 

L'Autore

Rispondi

*

captcha *

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: