Suor Carla parte da Pietra Ligure

Saluto della comunità a Sr. Carla

14 ottobre 2018

Domenica 14 ottobre la comunità di S. Nicolò si è riunita in basilica ed ha celebrato una solenne S. Messa di ringraziamento per il dono fatto alla parrocchia della presenza per oltre trent’anni di Suor Carla.
Come aveva annunciato Don Giancarlo nella domenica del suo ingresso in parrocchia purtroppo le suore, che tutti noi conosciamo come “le suore di Villa Costantina”, chiudono la loro casa di Pietra Ligure.
Appartengono alla congregazione delle Suore della Carità, dette anche suore di Maria Bambina, fondata a Lovere da S. Bartolomea Capitanio e da S. Vincenza Gerosa.
Hanno operato con efficacia umana e cristiana dal maggio del 1932 a S. Corona e dal giugno del 59 a Villa Costantina. Nel 1932 le suore presenti a Pietra erano 60, nel 1982 erano 35, ora sono rimaste pochissime e, per ragioni logistiche, devono chiudere la loro casa.
E purtroppo questa chiusura comporta anche la partenza da Pietra di una loro consorella, che ha visto crescere varie generazioni di giovani, a cui ha insegnato il Catechismo, molti dei quali accompagnandoli al primo incontro con Gesù: Suor Carla Longoni
Entrata nell’Ordine delle Suore della Carità il 22 agosto 1968, giunse a Pietra Ligure il 9 gennaio 1984.
Dallo stesso mese venne assegnata a tempo pieno al servizio presso la Basilica di San Nicolò di Bari ove, come si è detto, si è curata dell’insegnamento del catechismo, dell’Ufficio Parrocchiale, di tutti i paramenti ed addobbi sacri dei vari sacerdoti e dell’altare.

Nell’omelia Don Giancarlo, allacciandosi al vangelo ha citato suor Carla come esempio di persona che è stata in grado di seguire Gesù rinunciando a tutto il resto. L’ha ringraziata per il suo servizio non solo al Signore ma anche alla parrocchia, in particolare per i ragazzi che ha accompagnato nel cammino di catechismo.
Dopodiché le ha riconsegnato le chiavi della basilica che lei aveva restituito proprio in mattinata, affermando che la parrocchia dovrà restare sempre casa sua.
Prima di  questo gesto una rappresentante della comunità le ha dato un piccolo regalo  della parrocchia come segno di ringraziamento.  La mattinata è terminata con un famigliare rinfresco di saluto.

Grazie ancora Suor Carla: ci resterai per sempre nel cuore.

Alcune foto

L'Autore

Rispondi

*

captcha *

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: